Non arrenderti mai, non serve a niente

Articoli con tag “pikkio

Dopocampo!!

Dopo il mio emozionante post interamente dedicato al campo, adesso vi scrivo cos’è il dopocampo…è un momento in cui ci si ritrova cn le parrocchie con cui hai fatto il campo… beh, ieri sera c’è stato uno dei tanti dopocampo, chiamata “Festa dei campi” a pieve di Cento, alla quale partecipavano tutti i campi che sono stati fatti in estate: ovviamente nn c’erano proprio tutti perchè nn tutti si sono riusciti ad organizzare: noi eravamo in 18 e al campo eravamo in 18, nn vorrei dire, ma rappresentiamo la perfezione! xD Santa Rita di 2° media erano in 4 e pianoro in 2, l’altro campo che era con noi a falzarego nn si è presentato quindi nn c’era nè santa rita di 3°media, nè osteria grande, e neanche budrio…che peccato!! Partiti dalla nostra parrocchia con il pullman alle 15 siamo poi andati a prendere quelli del corpus domini vicino a fossolo…siamo arrivati a pieve di cento verso le 16.30 e ad aspettarci c’erano quelli di santa rita!! gli animatori erano quelli ke mi erano mancati di +: fede e fede!! ❤ vabbè, poi ci dividiamo nei campi, e facciamo un gioco che finisce verso le 19… attraversiamo tutto un parco e nn so ben altro cosa, e arriviamo agli stand gastronimici, dove c’era già un sacco di gente di altri campi… ho incontrato 2 cugine di mia cugina (nn so che parentela abbiano con me, xò le conosco) e due che giocano a basket nella mia società e uno della nostra età che gioca nella virtus… nn pensavo ci fosse così tnt gente a una dopocampo!!

O.O

Da mangiare c’era veramente di qualsiasi genere: patatine fritte, hot dog, panini caldi, piadine, zucchero filato e pop corn…mamma mia!! io mi sn sfamata cn delle patatine fritte e un hot dog!! poi abbiamo visto i filmini dei campi e parlato un po’, con gente che girovagava dai bagni, ma nn aveva bisogno realmente del bagno… oppure gente che aveva bisogno realmente del bagno, ma nn la trattenevano + e quindi sn andati dietro i cespugli…eheheh (se qualcuno di quelle persone legge il post è pregato di commentare!!) prima di cena se ne erano andati i 2 ragazzi di pianoro cn i due educatori, xchè se no nn arrivavano a casa in tempo, verso le 21 sono andati a casa la fede, e tre ragazzi di santa rita 😥 e verso le 21.45 siamo dovuti andare via anche noi…alle 22.15 è partito il pullman e, mezzi addormentati e nn trp consapevoli di dover andare a scuola il giorno dopo, siamo tornati a bologna!! siamo arrivati a bologna verso le 23 e un po’ (sinceramente nn mi ricordo xchè ero abbastanza addormentata), sn tornata a casa e sn andata a letto!! =) (faccina compiaciuta)…faremo altre dopocampo x dare l’opportunità di incontrare anche quelli che nn sn venuti a pieve di cento!! tipo faremo pizzate (ad esempio sabato prossimo) con santa rita e pianoro (o almeno credo solo loro due)…spero che questo post vi sia piaciuto!!

P.s. arriverà un post molto presto anche per le 26.000 visualizzazioni, che arriveranno molto presto… (sn a 25.950 adesso) 

Annunci

Falzarego!! Pirati dei Caraibi

Finalmente ho un po’ di tempo per scrivere sul mio adorato blog!! Questa volta voglio raccontarvi dell’esperienza ke mia ha fatto riflettere molto sul mio modo di fare: il campo della parrocchia a Falzarego (in Veneto) il tema di quest’anno era pirati dei caraibi (alla faccia della teresa che nn è venuta)… quelli che nn sono mai andati a un campo diranno che è una cosa che fa schifo e quelli che sn venuti a pejo diranno che un campo nn è nnt di ke, ma quelli che sn venuti quest’anno potranno testimoniare che il campo Falzarego 2012 è stata un’esperienza indimenticabile, che ti ha fatto crescere, anche mentalmente!! Ovviamente ci sono stati anche dei momenti che nn corrispondevano letteralmente alla parola “divertimento”, ad esempio la messa ogni giorno, però per come la penso io, 60 minuti di messa contro un giorno intero di divertimento nn è nnt…Vi racconto un po’ in sintesi cosa è successo: Il 1° settembre partiamo dall’autostazione alle 7.30 e le nostre facce nn erano per nnt sveglie…già in pullman, io e l’angela facciamo amicizia con due educatori di santa rita di prima media, (che si riveleranno ancora più simpatici di qnt credevamo), si chiamano Federica e Federico (anche chiamato Berto) ed entrambi avevano 18 anni. Ho fatto subito amicizia con Berto, dato ke gioca a baske, ma ho legato molto anche con la Fede!! Arriviamo verso le 13 e tt erano affamati, ma dobbiamo aspettare che il campo ke c’era prima se ne andasse perchè se no c’era troppo caos…quindi verso le 14 meno un po’ riusciamo a pranzare… ed eravamo affamati come nn so cosa…!! dopo pranzo facciamo la caccia al tesoro per dividerci nei gruppi e ne usciamo abbastanza vivi: io sono in gruppo con michele, l’angela, filo, la giulia, l’helen, la benny e gio (di santa rita). Alla sera si fanno i soliti giohi che fanno morire dal ridere che poi alla fine elencherò…dopo i giochi, si fa compieta (ovviamente mezzi addormentati) e verso le 23.30 – 24.00 si “raggiungono” le camere (io sn in camera cn l’angela) e il primo giorno siamo andate a letto verso le 2.00, alla mattina la sveglia è alle 8 e la colazione alle 8 e 20, poi ci sono le varie attività, l’incontro con il tuo gruppo sull’argomento del giorno e poi pranzo alle 13, c’erano sempre due primi piatti e verso la fine del pranzo stavi sempre per scoppiare…:O, abbiamo anche fatto amicizia con i camerieri!! Bogdan e Dawid, ah, anche Ventel!!! Al pomeriggio si facevano dei laboratori abbastanza strani: si dipingeva una maglietta cn l’icona e il colore che decidevi tu (ovviamente in tema cn il campo), oppure facevi dei pupazzetti che cucivi tu e potevi fare qualsiasi forma, oppure se avevi fatto tutte e due andavi fuori a fare giochi a squadre, noi abbiamo giocato a rubabandiera genovese e cose così!! al pomeriggio si facevano vari giochi o attività e verso le 18.30 si faceva la messa, per poi essere pronti alle 19.30 per scendere per la cena!! i pasti erano l’unica occasione di incontrare l’altra campo con la quale abbiamo anche fatto amicizia (e qualcuno anche di più di “amici”) comunque abbiamo scoperto un sacco di persone simpatiche…tommaso, l’irene, l’alice, l’anna e altri che nn vi sto a elencare!! dopo cena si andava su nelle camere per lavarsi i denti poi si scendeva per fare i giochi strampalati che solo i nostri educatori potevano pensare (alla fine li spiegherò per bene oppure farò un post a parte!!)

Quando abbiamo fatto la gita lunga ci siamo svegliati alle 7.30 e alle 9 eravamo già attivi con lo zaino sulle spalle e gli scarponi da trekking ai piedi!! siamo partiti prima dell’altro campo ma ci siamo fermati ad aspettare le educatrici che dovevano portare in albergo un ragazzo che nn riusciva + a respirare… :O l’altro campo ci ha superato poi noi siamo ripartiti e il gruppo in testa era formato da 8-9 persone (io, michi, pikkio, pedà, gio, due di pianoro, avatar e poi nn mi ricordo) e avevamo distaccato il resto del campo di 15-20 minuti e ogni tnt dovevamo fermarci per aspettarli… fatto sta che abbiamo superato, ci hanno superato e abbiamo ri superato l’altro campo 3-4 volte!! (e meno male che noi ci fermavamo…-.-“) a un po’ + della metà del percorso si sn aggiunti alla testa del gruppo nico missimi, la fre ingrao, la veronesi e una di pianoro!! siamo partiti da 1936 m d’altitudine e verso le 11.15, 11.30 eravamo a 2325 m d’altitudine e c’eravamo fermati 5-10 minuti al rifugio Averau per prendere fiato (dato che in montagna nn si respira benissimo)…guardiamo in alto e vediamo il rifugio che avremo dovuto raggiungere: il rifugio Nuvolau!! saliamo con grande spirito di unità stando attenti a quelli dietro che nn scivolasse o a quello davanti che nn cadesse (nn sto scherzando, questa cosa mi ha stupito davvero) e arriviamo al rifugio Nuvolau a 2575 m d’altitudine a mezzogiorno, già pronti per tirar fuori il pranzo al sacco e mangiare ma… berto telefona ad avatar e dice che il ritrovo era giù al rifugio averau, quindi con grande orgoglio ci facciamo fare una foto da un inglese e scendiamo al rifugio Averau, scoprendo che gli altri avevano già praticamente finito di mangiare… allora ci mettiamo in un tavolo e mangiamo i nostri panini che ci aveva dato l’albergo, poi quelli che volevano potevano andare su al Nuvolau e gli altri rimanevano al rifugio… io sn rimasta al rifugio (visto che avevo già raggiunto il Nuvolau), mi sono presa una barretta di cioccolata e me la sn goduta cn i miei amici!! che bello il pollege!! xD dopo un po’ di relax torniamo in albergo e arriviamo verso le 18.20… ci facciamo la doccia e scendiamo per cena!! alla sera i soliti giochi e alla mattina ci svegliamo alle 8.30 xchè se no ci addormentavamo sui cereali…alla mattina attività col gruppo e al pomeriggio facciamo un gioco contro l’altro campo: principesse, una specie di bandiera genovese con una persona al posto della bandiera. facciamo la messa e dopo cena facciamo i giochi serali e poi verso le 23.30 facciamo la veglia a luci spente e ovviamente molti si sn addormentati, verso mezzanotte e un po’ andiamo a letto e “stranamente” nessuno organizza festini!!

Il venerdì alla mattina facciamo le solite cose… giochi, attività con il gruppo e cose varie, al pomeriggio facciamo la gita breve x andare a vedere un castello da fuori, poi nei paraggi troviamo un parco e facciamo la condivisione (dire quello che ci è piaciuto di questo campo e quali sono le cose negative) divisi in parrocchie e poi ci rimettiamo in cammino per tornare in all’albergo…ah, arrivati al castello ci accorgiamo di una cosa che ha stupito tutti!! C’eravamo dimenticati michele in albergo, perchè la scarpa di berto era caduta dal terzo piano, la è andata a prendere, poi si è andato a preparare, si è addormentato sul cesso e quando è sceso eravamo già partiti… questa l’abbiamo soprannominata “l’imbecillata del campo” e la notte prima michele era caduto dal letto a castello in alto e aveva fatto spaventare tutti (perchè se senti un tonfo proveniente da sopra, ti chiedi se siano ancora tt vivi!!) tornati dalla gita non abbiamo neanche il tempo per farci una doccia, xchè facciamo subito la messa insieme all’altro campo nella cappella!! Dopo la messa facciamo “l’ultima cena” dato che il giorno dopo ce ne saremo andati via…:'( Dopo la cena prepariamo, la mia squadra prepara il tg, ovvero un resoconto scherzoso di ciò che è accaduto negli ultimi giorni di campo, con tanto di gossip e notizie di cronaca!! per rendere tutto un po’ più spiritoso abbiamo travestito michele da femmina con tanto di trucco e tette (fatte di carta igienica), il bello è che aveva anche gli shorts, sono che nn gli donavano tnt, avendo delle gambe un po’.. da maschio… ci siamo divertiti un sacco a fare il tg!!Dopo questa enorme figata facciamo una caccia al tesoro al buio a squadre, in mezzo al bosco e nei dintorni, però all’interno della squadra bisognava stare SEMPRE a braccetto o tenersi per mano, il che è stato molto difficile dato che uno voleva andare da una parte e un altro dall’altra quindi ci tiravamo sempre…Dopo la caccia al tesoro, più o meno alle 23, ci mettiamo tt le maglietta bianche che avevamo dipinto noi nei laboratori i giorni prima e facciamo “discoteca” con una luce fighissima viola che rende tutte le cose bianche fosforescenti: lacci delle scarpe, vestiti e anche i denti!! mettiamo musica a tutto volume e cantiamo a squarciagola ballando e urlando come dei matti, oltre che andare sul collo di altri e tipo spaccargli la colonna vertebrale (credetemi, mi ha preso su uno di santa rita ed è stato veramente figo!! xD) verso mezzanotte e un bel po’ dobbiamo spegnere la musica xchè gli albergatori si lamentano (e con questa affermazione posso aggiungere che abbiamo anche fatto scappare una coppia di persone che doveva rimanere lì altri tre giorni perchè facevamo troppo casino… ehehe siamo dei geni!! :D)

Ovviamente l’ultima notte anche se si è stanchi morti si deve stare svegli + che si può quindi io e l’angela ascoltiamo un po’ di musica e resistiamo fino alle 2, poi ci addormentiamo felicissime di questa fantastica esperienza vissuta insieme!! Alla mattina ci svegliamo alle otto, facciamo l’ultima colazione, con tristezza, e ci danno quaranta minuti per fare le valigie e lasciare le camere come le abbiamo trovate perchè devono essere libere per le 10… mettiamo tutte le valige e gli zaini nella stanza comune e poi andiamo fuori a giocare in attesa del pranzo… facciamo le ultime partite di calcio e noi femmine possiamo accreditarci il titolo di “vincitrici delle partite di calcio del campo” stracciando i maschi 10 a 9 nelle varie partite maschi contro femmine disputate!! xD Andiamo all’ultimo pranzo nella sala della mensa dell’albergo salutando i nostri amici camerieri: Bogdan, il simpatico, Ventel, il timido e Dawid, il figo!! xD e bogdan ci dice che gli mancheremo… insomma siamo davvero irresistibili!! Dopo pranzo iniziamo a sistemare tutto e a guardare di non esserci dimenticati niente nell’albergo, e i caposquadra vanno nel bosco a nascondere i nostri diari di bordo, x lasciare un nostro segno ai posteri, carichiamo tutte le valige e gli zaini sul pullman e verso le 14.30 partiamo salutando l’albergo Al sasso di stria, i nostri amici camerieri e quel bosco e quelle montagne che ci hanno fatto unire più che mai, sperando un giorno di ritornarci!! xD Facciamo una sosta nn mi ricordo dove, xchè sinceramente nn mi interessava nnt, facciamo merenda e poi torniamo sul pullman diretti, tristemente, a bologna. Verso le 19.30 arriviamo in autostazione, trovando le nostre famiglie, che nn avevamo visto da una settimana.

Scendiamo dal pullman, ovviamente un po’ frastornati dal viaggio di circa 5 ore, ma contentissimi di questa esperienza che ci ha arricchito molto, perlomeno a me, che ci ha permesso di fare nuove amicizie e di approfondire quelle vecchie…prese tutte le valige e gli zaini, ovviamente si salutano tutti, ma proprio tutti, come se non ci fosse un domani, aspettando la dopocampo, dove potrai ri incontrare tutti i tuoi nuovi amici, o addirittura potrai iniziare a sognare il prossimo campo, con la voglia di fare nuove amicizie!! xD

IL CAMPO E’ UN’ESPERIENZA FANTASTICA CHE DURA SOLO UNA SETTIMANA, MA SE RIESCI VIVERLA CON TUTTO TE STESSO RIUSCIRAI A FARLA DURARE UN’ETERNITA’!!! (queste sono le mie pure perle di saggezza!!) 


GITAAAAA!!!

Non voglio annoiarvi con lo stesso post lungo eterno come minimo 40 pagine perchè nn ho voglia di scrivere e nn credo che voi abbiate voglia di leggerlo tt!! quindi vi dirò soltanto le “perle” della mia fantastica gita insieme ai miei amichetti!!

La foto + bella: una foto che abbiamo scattato nei giardini dell’isola d’elba, ma è stata ritirata dal mercato per problemi di privacy e io la posseggo… infatti nn la posso mettere sul mio blog xchè se no qualcuno si ribellerebbe…

Il video + bello: il video di Brisco vicino al porto quando si stava per fare la pipì addosso…ma nn so perchè nn riesco a caricare un video… se + avanti riesco a caricarlo ve lo farà vedere di sicuro…

La frase detta da una prof + bella: (Turci ad ady) Ma tuo fratello è uno gnocco, potrebbe fare il modello o l’attore, è veramente un figo…

Il momento + fantasioso: con il vento tra i capelli sul ponte del traghetto al ritorno…

Il momento + pericoloso: quando un ragazzo di 2°A  ha scavalcato il balcone e si è arrampicato sul cornicione per recuperare un bottone…

Il momento + noioso: la visita alla villa napoleonica (almeno per me… nn è durato tnt, xò…)

il momento + caldo: in spiaggia sotto il sole mentre la guida del trekking ci spiegava le isole dell’arcipelago toscano…

Il momento + pazzo: alla notte quando la teresa, l’adina e la gengi sembravano delle ubriache e camminavano mezze storte… Frase ezechia dice alla teresa: “Siete sobrie??” e la Teresa: “No… uuuuhhuhuh” diceva mentre barcollava e parlava cn la gengi…

Il momento + (nn so cm definirlo): la guerre cn le arance dopo il pranzo del secondo giorno e i gavettoni, dai quali io sn uscita stranamente asciutta e pulita…

Il + fotografato: JORDY perchè era l’unico che si faceva sempre fotografare e faceva facce assurdeee

Credo di essermele ricordate tt, ma ovviamente accetto i vostri commenti perchè sarà ovvio che me ne sarà sfuggita qualcuna… (controsenso…) XD

VOTO GITA: 10 +