Non arrenderti mai, non serve a niente

Episodio 4 – Landia

Ecco il 4° episodio a grande richiesta di Luigi!!

Dopo aver lasciato la principessa da Tizi a studiare, in biblioteca andai da Susanna, la sarta, Susy aveva 2 anni più di me, era bravissima a fare vestiti e oggi dovevo andare a ritirare un vestito da mettere per quando uscivo in paese perchè quello che avevo si era scucita una manica e ormai era vecchio. “Ciao Susy! Come va?” “Bene tu?” Sei venuta a ritirare il vestito vero?” “Si, la principessa è impegnata ed io ho 2 ore libee. Allora cosa mi dici di bello?” “Ho delle novità. Lo vedi quel cartello appeso laggù” disse Susanna indicando la nuova vetrina.”Si, dice che sabato sera ci sarà uno spettacolo di marionette, chi è che ha affissato quel cartello??” ” E’ un nuovo arrivato del paese, si chiama Matteo” “Chi, il pescatore?” “No, non Buriani! E’ un poveraccio che vive nella foresta. E’ un marionettista, giocoliere, trampoliere, ieri è venuto in negozio e mi ha chiesto se poteva attaccare il cartello sulla vetrina. Mi ha detto che a Scorbutilandia è considerato un fuorilegge per sbaglio. Gli ho chiesto dove abita e mi ha detto che non ha una casa, o meglio, vive per strada e dorme in un albero della foresta. A lui piace vivere così. Si chiama Matteo Finelli. Prima è entrato Luigi in negozio, il contadino, presente??” Si, certo e cosa ti ha detto?” “Be, mi ha detto che in via del Fogliame c’è uno strano tipo che racconta barzellette hai passanti per guadagnare un po’ di soldi, secondo me è proprio lui!! Luigi ha detto che è molto simpatico e che gli ha dato uno zellino!!” “Wao! Allora vado a dare un’occhiata! Però è strano che nn ne ho sentito parlare a corte… il re deve essere informato di tutto quello che accade nel suo paese! Proprio stasera torna da Scricchiolandia… Intanto posso informare la regina Greta!” “Ti vado a prendere il vesito finito, ce l’ho là sul manichino, arrivo subito!!” Susanna era un’ottima amica , mi raccontava sempre dei fatti che accadevano in paese. I suoi genitori erano andati a Strampalandia a lavorare nela sartoria più famosa del posto. Una volta al mese venivano a trovarla o era lei che andava a trovare loro. “Ecco,tieni” “grazie quanto ti devo??” “Ma stai scherzando, non voglio niente, te l’ho fatto con piacere! “Ma te lo devo pagare” “Figurati!! Tu mi fai sempre dei regali!! Dai prendilo e non fare storie!” “Be, grazie allora!!” “GRazie a te! Ciao vero, ci vediamo domani!” “Ciao, a domani!”

P.S. Domani nn potrò aggiornare il blog perchè vado a Passignano, in Umbria… parto alle 10 di mattina e torno alle 22.00 di notte… quindi riprenderò a scrivere lunedì!!!

3 Risposte

  1. luigi

    grande!!
    P.S.ma nella storia sarei uno sfigato?

    15 ottobre 2011 alle 17:56

    • strizzi

      ehhhh… nn posso mica dirti tutto eh!!!!!!!!! ahah

      15 ottobre 2011 alle 22:24

  2. uuuh bella !!

    17 ottobre 2011 alle 15:25

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...